Banda delle spaccate, furti anche nel catanese

I presunti autori dei furti, sono sospettati di aver commesso reati in molti comuni della provincia di Ragusa, per sconfinare anche nelle province limitrofe di Catania e Siracusa

Catturata dalla Polizia di Stato di Ragusa, la banda delle spaccate. La Squadra Mobile, insieme ai Commissariati di Comiso e Vittoria, ha raccolto fonti di prova in ordine a 20 gravissimi fatti reato tra spaccate e rapine.

I ladri riuscivano a compiere anche 5 spaccate in una notte, tra quelle tentate e quelle consumate. Rubavano auto vecchie e robuste con sistemi di sicurezza obsoleti e le usavano come "ariete" per sfondare gli infissi in vetro o le saracinesche. Furti consumati su tutto il territorio ibleo, da Vittoria a Pozzallo passando per Comiso e Chiaramonte Gulfi.

I presunti autori dei furti, sono sospettati di aver commesso reati in tutti gli altri comuni della provincia di Ragusa, per sconfinare anche nelle province limitrofe di Catania e Siracusa. I dettagli dell'operazione "Ariete" verranno esposti dal procuratore Fabio D'Anna assieme al titolare dell'indagine, il sostituto Santo Fornasier, con gli investigatori di squadra Mobile e commissariati di Comiso e Vittoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento