Banditi mascherati da Paperino hanno rapinato il deposito di Antonio Richichi

Dieci banditi mascherati da Paperino hanno fatto irruzione nel deposito dei mezzi dell'Aias e portato via cinque autocarri carichi di collettame. Aggrediti il custode e un autista

Nella notte tra sabato e domenica una decina di rapinatori con indosso maschere da Topolino e Paperino hanno assaltato nella zona industriale di Catania il deposito di mezzi dell’Aias, l’Associazione degli autotrasportatori guidata da Antonio Richichi, uno dei leader del movimento Forza D’urto protagonista dei blocchi che a gennaio hanno paralizzato la Sicilia.

I banditi, armati, hanno malmenato il custode e si sono impossessati di cinque autoarticolati con motrici. I tir, che erano rispettivamente carichi di succhi di frutta, olio, pneumatici, abbigliamento, alimentari e carta igienica, sono stati tutti ritrovati, grazie ai sistemi satellitari antifurto, nella zona di Lentini (Siracusa).

I carabinieri, che conducono le indagini, hanno recuperato anche parte della merce rubata e hanno arrestato due persone. Si tratta di due uomini romeni, che sono accusati soltanto di ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento