Bando affitti, Girlando: "La nostra priorità è dismettere e continueremo a farlo"

"La nostra priorità continua a essere quella diutilizzare, ove possibile, strutture comunali eliminando gli affitti e il Bando ci serve per risparmiare ulteriormente". Lo ha detto Girlando, commentando le reazioni al bando pubblicato dal Comune per tre strutture specifiche

“La nostra priorità continua a essere quella diutilizzare, ove possibile, strutture comunali eliminando gli affitti e il Bando ci serve per risparmiare ulteriormente”. Lo ha detto l’assessore al Patrimonio del Comune diCatania, Giuseppe Girlando, commentando le reazioni  al bando pubblicato dal Comune per tre strutture specifiche.

“Alcuni affitti – ha spiegato - li stiamo dismettendo,ma altri sono attivi e molto onerosi. Abbiamo dunque chiesto ai proprietari di abbassare i prezzi, ma alcuni si sono rifiutati. Per questo stiamo cercando di trovarne altri, posto che in termini di costi e logistici, alcuni trasferimenti in locali comunali non sarebbero né vantaggiosi né attuabili nel medio periodo”.

Girlando ha spiegato che numerose locazioni delComune sono in via di cessazione, secondo quanto previsto nel Piano di rientro, e collegate alla ristrutturazione di immobili comunali non utilizzati.

“Per altri affitti – ha aggiunto - per i quali nonera prevista alcuna cessazione, con un’iniziativa autonoma e ulteriore rispetto al Piano di rientro, abbiamo ottenuto dai proprietari riduzioni del canone tra il 25% e 30%. Alcuni però hanno rifiutato, come i proprietari degli immobili che ospitano l’Avvocatura Comunale (la Carbografite, che riceve 300.000 euro all’anno), gli uffici di collocamento (Iscam, Sagam e Simar, che ricevono 377.000 euro all’anno), e l’Ufficio del Giudice di Pace (la Alfa Africa, che riceve 174.00 all’anno)”.

“Poiché – ha concluso Girlando - la situazioneattuale del mercato immobiliare consente di ottenere locali di pari pregio e dimensioni a prezzi sicuramente inferiori, il Comune ha pubblicato un bando che non ha certo la finalità di aggravare il bilancio o di stipulare nuove e aggiuntive locazioni, ma al contrario ha lo scopo di ottenere un significativo risparmio sostituendo affitti assai gravosi con altre economicamente più vantaggiosi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento