Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Festeggiano un battesimo con quaranta invitati, multa da 400 euro per tutti

Per il locale ubicato in via Giovanni Verga, ad Acireale, è stata disposta la chiusura temporanea per 5 giorni. I controlli si sono svolti anche ad Aci Castello nel weekend

Anche lo scorso fine settimana i carabinieri hanno eseguito dei servizi di controllo del territorio nei comuni di Acireale e Aci Castello, finalizzati al contrasto dei reati contro il patrimonio ed alla verifica della corretta applicazione delle norme anti-Coronavirus. I militari della compagnia di Acireale, insieme ai colleghi del XII Reggimento Sicilia, hanno controllato complessivamente 62 persone, di cui 18 sanzionate per l’inosservanza del divieto di spostamento in un Comune diverso da quello di residenza, salvo comprovate esigenze. Altre 13 sono state sanzionate per non aver mantenuto una distanza di sicurezza di almeno un metro, provocando un assembramento con altri soggetti all’interno di un esercizio pubblico.

Durante il controllo di un ristorante ubicato ad Acireale, in via Giovanni Verga, sono state trovate una quarantina di persone, tra adulti e bambini, che stavano festeggiando un battesimo bevendo e mangiando sul posto, violando così le misure attualmente in vigore. Ad ognuno dei partecipanti adulti è stata elevata la sanzione di 400 euro, mentre per il locale è stata disposta la chiusura temporanea per 5 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festeggiano un battesimo con quaranta invitati, multa da 400 euro per tutti

CataniaToday è in caricamento