Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Beccati con un fucile clandestino a caccia di conigli: arrestati in tre

I carabinieri sono intervenuti su segnalazione delle guardie ambientali volontarie

I carabinieri del nucleo radiomobile del comando provinciale hanno arrestato un 45enne di San Giovanni La Punta e due catanesi di 32 e 50 anni, perché ritenuti responsabili di detenzione e porto abusivo di arma clandestina e di munizionamento, nonché riciclaggio e bracconaggio. Intorno alla mezzanotte, a seguito della richiesta d’intervento delle guardie volontarie venatorie, ittiche ed ambientali, i militari si sono diretti in contrada Jungetto/Stradazza nei pressi delle campagne adiacenti il locale mercato ortofrutticolo constatando così la presenza, oltre che dei richiedenti, anche dei tre uomini che da quest’ultimi erano stati fermati poco prima. I tre, in particolare, sono stati sorpresi dai volontari mentre, con un potente faro alimentato da una batteria per auto, inquadravano il terreno circostante alla caccia di conigli in un periodo in cui tale pratica non è consentita. I tre però, costretti a fermare la propria autovettura e scesi da essa, sono stati notati disfarsi di qualcosa che, con movimenti repentini, hanno lanciato tra le sterpaglie circostanti. L’immediata ricerca ha però consentito di rinvenire un fucile sovrapposto cal. 12, una cartuccera ed uno zaino contenenti complessivamente 57 cartucce dello stesso calibro, nonché una tenaglia. A seguito dei preliminari accertamenti, inoltre, i militari hanno anche potuto constatare che il fucile rinvenuto era privo della matricola perché abrasa in profondità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccati con un fucile clandestino a caccia di conigli: arrestati in tre

CataniaToday è in caricamento