Beccato con 25 grammi di eroina in auto: arrestato pusher

Gli agenti del commissariato di Caltagirone hanno arrestato il pregiudicato Michael Jason Dottorello

Nella giornata di ieri, agenti del commissariato di Caltagirone hanno arrestato il pregiudicato Michael Jason Dottorello, del 1993, per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo è stato controllato mentre si trovava sulla strada statale 124, in territorio del Comune di Caltagirone fermo sul ciglio della strada con la propria autovettura con il cofano motore aperto. L’arrestato, durante il controllo, si è mostrato nervoso agli agenti, fornendo contrastanti giustificazioni sulla sua presenza in quel luogo, viste le restrizioni in essere a causa della pandemia. L’atteggiamento complessivo dell'uomo ha indotto nei poliziotti il sospetto che nascondesse qualcosa e, in effetti, dalla perquisizione personale del veicolo è emerso il motivo di tanta agitazione. Nell’alloggiamento interno del faro destro dell’autovettura infatti, è stato rinvenuto un involucro in plastica, del peso di 25 grammi, contenente eroina. La successiva perquisizione effettuata presso l’abitazione, ha permesso di rinvenire e sequestrare tre bilancini di precisione, verosimilmente utilizzati dal Dottorello per confezionare lo stupefacente per lo spaccio. Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato portato, così come disposto dalla competente Autorità giudiziaria, presso la sua abitazione di San Michele di Ganzaria agli arresti domiciliari. Contestualmente il pregiudicato è stato sanzionato amministrativamente, per aver violato le disposizioni relative alla normativa vigente in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento