Beccato con 250 chili di hashish: sconterà la pena ai domiciliari

I giudici hanno condannato il 30enne catanese Gregorio Drago per il reato commesso nel 2018

I carabinieri di Librino hanno arrestato il 30enne catanese Gregorio Drago, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dal Tribunale di Catania. L’operazione risale al 27 agosto 2018 dai militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Fontanarossa e consentì l’arresto di tre persone, tra le quali il Drago, che furono trovate all’interno di un’abitazione del Villaggio Sant’Agata mentre erano intente a confezionare diversi panetti di hashish dal peso complessivo di circa 250 chili. L’uomo, ritenuto colpevole dai giudici etnei, è stato condannato ad una pena equivalente ad anni 3, mesi 2 e giorni 3 di reclusione che sconterà in regime di detenzione domiciliare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente autonomo in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Coronavirus, commercialista di Biancavilla morto al San Marco

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento