rotate-mobile
Cronaca

Beccato a rubare in due lidi alla Plaia: in manette 19enne

Il giovane è un cittadino egiziano residente in Italia con permesso di soggiorno per motivi di studio

Nel pomeriggio di ieri, agenti delle Volanti sono intervenuti presso il litorale di viale Kennedy dove il titolare di uno stabilimento balneare aveva segnalato un furto in atto. Le telecamere di videosorveglianza, infatti, avevano inquadrato un uomo che aveva forzato la porta d’ingresso del lido balneare e aveva fatto razzia delle suppellettili e degli oggetti che andava via via trovando. Finita la depredazione dello stabilimento, era poi passato a quello attiguo per continuare l'attività illecita. Gli agenti della polizia, però, lo hanno bloccato proprio mentre si stava allontanando dal luogo del furto, facendo scattare le manette ai suoi polsi: si tratta di un cittadino egiziano di 19 anni, presente in Italia grazie a un permesso di soggiorno per motivi di studio. Dopo essere stato condotto in questura per la redazione del verbale di arresto, il giovane è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Nel corso della notte, agenti delle Volanti hanno inoltre indagato un 26enne sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la sua abitazione, in quanto nel corso di un controllo era risultato assente. La madre aveva riferito ai poliziotti che il figlio si era recato presso un ospedale, senza specificare quale, ma dagli accertamenti esperiti presso i nosocomi cittadini si appurava che l’uomo non si era mai presentato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccato a rubare in due lidi alla Plaia: in manette 19enne

CataniaToday è in caricamento