Cronaca

Teatro Bellini, in arrivo le stabilizzazioni dei lavoratori precari

In un incontro tra l'assessore Messina e gli esponenti sindacali è stata data notizia dell'avvio del processo di stabilizzazione che porterà ad assumere a tempo indeterminato i precari a partire da luglio 2021

Si è tenuta lo scorso 9 aprile una riunione tra gli esponenti delle sigle sindacali dei lavoratori del teatro Bellini (Slc - Cgil, Fistel - Cisl, Uilcom - Uil, Fials, LIbersind, Ugl e Snalv-Confsal) e l'assessore regionale al Turismo Sport e Spettacolo Manlio Messina, alla presenza del commissario straordinario Daniela Lo Cascio, il sovrintendente Giovanni Cultrera.

Nel corso dell’incontro si è trattato il tema della stabilizzazione dei precari storici dell’ente e tutti i presenti hanno accolto con soddisfazione la notizia data dall’assessore Messina sull’imminente avvio del processo di stabilizzazione che porterà ad assumere a tempo indeterminato i precari a partire da luglio 2021, ponendo così termine ad un calvario ventennale e che darà finalmente una maggior dignità a questi lavoratori.

"Si finalizza così - dicono i sindcati - l’impegno del governo regionale, dall’assessore Messina e del presidente Musumeci che più volte avevano dichiarato  pubblicamente di voler risolvere l’annoso problema del precariato al Bellini di Catania. Si prende atto della loro vicinanza all’ente e ai teatri siciliani in generale, in un momento così difficile a causa della pandemia".

"La notizia della confermata “triennalità” del finanziamento regionale, che consentirà di guardare al futuro con maggiore serenità e permetterà di continuare quell’opera di rilancio del Teatro “V. Bellini”, della quale la stabilizzazione del personale non potrà che essere alla base, mostra una ulteriore attenzione da parte del governo regionale. Considerazione tuttavia conquistata da tutti i lavoratori  che anche di fronte alle difficoltà causate dal momento storico attuale, con grande professionalità e sacrifico si sono messi a disposizione totale della governance dell’ente", hanno proseguito i sindacati che hanno riconosciuto l'impegno dei vertici istituzionali del teatro.

Poi concludono: "Finalmente si vede la luce in fondo al tunnel,  e gli anni di lotte da parte di tutti i lavoratori e dei loro rappresentanti stanno per dare il frutto tanto atteso, con la speranza che questo sia davvero l’inizio di una nuova era che porti a non ripetere più gli errori del passato che hanno pesato così drammaticamente, per più di vent’anni, sulle spalle di questi lavoratori".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Bellini, in arrivo le stabilizzazioni dei lavoratori precari

CataniaToday è in caricamento