Associazione mafiosa, condannato un esponente del clan "Santapaola-Ercolano"

Il 59enne Carmelo Motta, su sentenza della Corte d'appello di Catania dovrà scontare 5 anni di reclusione nel carcere di Bicocca

A Belpasso i carabinieri hanno arrestato il 59enne Carmelo Motta, sottoposto al regime degli arresti domiciliari, in esecuzione di un ordine per la carcerazione della Procura della Repubblica presso la Corte d’appello di Catania, perché condannato con sentenza definitiva alla pena di cinque anni di reclusione, per associazione mafiosa commessa a Catania e nel territorio siciliano sino a maggio 2012, derivante dall’appartenenza alla famiglia catanese “Santapaola- Ercolano”. Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Bicocca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento