Belpasso, nasce la consulta giovanile: "Data storica per la nostra comunità"

Oltre ad aggregare le realtà associative belpassesi attorno ad iniziative di tipo sociale, sportivo e culturale, fungerà anche da strumento consultivo per il Consiglio comunale e per tutta l'Amministrazione comunale. Osservato un minuto di silenzio in ricordo della sfortunata Veronica Valenti al termine della presentazione

E’ stata ufficialmente presentata la neo costituita Consulta giovanile di Belpasso, presso l’Aula consiliare del paese: “Una data per certi versi storica - ha commentato il sindaco, Carlo Caputo - per la nostra Comunità, che non aveva mai avuto una Consulta giovanile prima d’ora e la richiedeva a gran voce almeno dalla metà degli anni ‘90”. Alle parole del primo cittadino fanno eco quelle dell’assessore alle politiche giovanili Santi Borzì: “Era un atto pressoché dovuto da parte nostra, che rappresentiamo l’Amministrazione comunale anagraficamente più giovane della storia di Belpasso, fare in modo che si arrivasse finalmente all’istituzione della Consulta giovanile”.

Ad illustrare al pubblico e le linee guida che intende perseguire la Consulta giovanile è stato il presidente Antonio Marino, che ha anche presentato tutti i membri del direttivo. La Consulta giovanile, oltre ad aggregare le realtà associative belpassesi attorno ad iniziative di tipo sociale, sportivo e culturale, fungerà anche da strumento consultivo per il Consiglio comunale e per tutta l’Amministrazione comunale. A testimonianza della grande attesa per questa prima storica seduta, oltre al sindaco Caputo ed agli assessori Borzì e Laudani, anche una folta rappresentanza di Consiglieri comunali ha voluto presenziare alla presentazione della nuova Consulta giovanile, che si è sciolta osservando un minuto di silenzio in ricordo della sfortunata Veronica Valenti, la cittadina belpassese barbaramente uccisa a Catania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento