Belpasso, operaio rimane schiacciato da una lastra di pietra lavica

Un operaio di 55 anni è morto schiacciato da una lastra di pietra lavica. La dinamica dell'incidente è ancora da chiarire

Incidente sul lavoro, questa mattina, in una cava per la lavorazione della pietra lavica a contrada Pantano di Valcorrente, Belpasso. Un operaio di 55 anni è morto schiacciato da una lastra di pietra lavica. La dinamica dell'incidente è ancora da chiarire. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, l'ambulanza del 118 e i carabinieri di Belpasso. 

"Ancora un caso di morte bianca che come altri rischia di restare in sordina, avvolto da un assordante e criminale silenzio. La Uil chiede verità, giustizia, innanzitutto per la famiglia della vittima ma anche per gli altri lavoratori che, a contrada Pantano come altrove, sono occupati in luoghi ad altissimo rischio”. Lo afferma la segretaria generale della Uil, Enza Meli, che aggiunge: “Siamo certi che magistratura e forze dell’ordine faranno luce su questo episodio e, intanto, sollecitiamo soluzioni politiche perché vanno aumentate le risorse, economiche e umane, per realizzare attività sempre più efficaci di prevenzione. Le morti bianche, purtroppo, non fanno sufficientemente rumore. La Uil non lascerà che indifferenza e cinismo accrescano la lunghissima, inquietante, lista dei morti di lavoro”.

Messaggio di cordoglio anche della Cisl. "È l’ennesima tragedia che ci addolora tutti e col nostro cordoglio ci sentiamo vicini alla famiglia. La sicurezza sul lavoro non può essere un optional. Ma ognuno deve fare la propria parte. Non basta solo indignarsi o denunciare l’inosservanza delle norme di legge, dei regolamenti e dei contratti. Deve diventare la priorità con controlli nelle aziende, investimenti, prevenzione, informazione e formazione capillare ai lavoratori". Lo dichiarano Maurizio Attanasio, segretario generale della Cisl di Catania, e Nunzio Turrisi, segretario generale della Filca Cisl etnea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento