Belpasso, Feneal: "Licenziamenti alla Sicep, proclamato lo sciopero"

L'azienda produttrice di prefabbricati per l'edilizia industriale, commerciale e abitativa, ha avviato la procedura di licenziamento per 24 dipendenti in servizio nella sede di Belpasso

La Sicep, azienda produttrice di prefabbricati per l'edilizia industriale, commerciale e abitativa, ha avviato la procedura di licenziamento per 24 dipendenti in servizio nella sede di Belpasso. Lo rende noto la Feneal, l'organizzazione Uil del settore edile, che ha proclamato otto ore di sciopero per domani con un sit-in dinanzi allo stabilimento di contrada Piraino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I vertici della Sicep - spiega il segretario generale della Feneal di Catania, Nino Potenza - definiscono esuberi venti operai, tre impiegati a tempo pieno e un part-time sui sessantatre lavoratori dello stabilimento di Belpasso. Siamo di fronte a nuovi tentativi di smantellare un sito che, pur essendo dotato di uno straordinario patrimonio professionale e umano, continua a essere penalizzato con lo spostamento di linee di produzione in altre realtà del gruppo. Malgrado la nostra richiesta di chiarimenti - sottolinea Potenza - abbiamo ricevuto una risposta che non contiene alcuna indicazione sulle commesse già acquisite, né tantomeno su azioni e risorse per rilanciare lo stabilimento di Belpasso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento