Belpasso: cerca di violentare la vicina di casa e poi le ruba del denaro

L'uomo, con una banale scusa, si è introdotto in casa della vicina, una 30enne rumena e, dopo aver avviato una futile conversazione, ha cercato di abusare sessualmente della donna. La vittima è riuscita a divincolarsi e a chiedere aiuto

I Carabinieri della Stazione di Belpasso hanno tratto in arresto S. P. A., 31enne, incensurato, per violenza sessuale e furto in abitazione. Ieri pomeriggio, l’uomo, con una banale scusa, si è introdotto in casa della vicina, una 30enne rumena e, dopo aver avviato una futile conversazione, ha cercato di abusare sessualmente della donna.

La prontezza di riflessi della vittima che è riuscita a divincolarsi e a chiedere aiuto, ha costretto l’uomo a desistere dal suo proposito e a darsi alla fuga. Il 31enne nel fuggire dall’abitazione, si è appropriato della borsa della donna contenente del denaro in contanti.

I militari avvisati dalla 30enne hanno fatto immediata irruzione nell’abitazione del reo traendolo in arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento