Sindaco di Belpasso in visita alla cooperativa "Beppe Montana"

L’azienda appartiene ai beni confiscati alla criminalità e si trova in territorio di Belpasso ai confini con Motta S. Anastasia

Il sindaco di Belpasso, Daniele Motta, accompagnato dal consigliere comunale Fiorella Vadalà e da un giovane attivista per la legalità, Alfio Platania, ha visitato l’azienda agricola gestita dalla cooperativa “Beppe Montana” della rete di Libera Terra - Contro le Mafie. L’azienda appartiene ai beni confiscati alla criminalità e si trova in territorio di Belpasso ai confini con Motta S. Anastasia. E' gestita dal Consorzio etneo per la legalità e lo sviluppo. Ad accogliere la rappresentanza del Comune, il signor Alfio Curcio, coordinatore della cooperativa “Montana”.

“Un luogo che ci onoriamo di avere nel nostro territorio - ha commentato il sindaco Motta - perché rappresenta il vero riscatto della nostra terra, dove si interrompe il circolo del crimine e del male e si riparte con una storia nuova, fatta di nuovi frutti. Quelli concreti e materiali che sono i prodotti della campagna, coltivati anche qui dai giovani e che arrivano nei mercati di tutta Italia presentando il volto buono della nostra Sicilia. E poi ci sono i frutti ideali, quelli che nascono dalla nuova coscienza che i giovani, e insieme a loro tutti noi, acquisiamo quando un terreno o un edificio che prima era in mano alla criminalità viene restituito ai cittadini onesti e diventa luogo per diffondere un messaggio di legalità e di amore per le regole, per il rispetto, per la il bene comune".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento