Belpasso, vìola l’obbligo di soggiorno: sorvegliato in manette

Aveva l'obbligo di soggiorno a Paternò ma si trovava in un altro centro etneo

I carabinieri della  compagnia di Paternò hanno arrestato il  41enne Antonino Fichera con l'accusa di aver violato gli
obblighi inerenti la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno. I militari, infatti, lo hanno beccato durante un controllo mentre si trovava in piazza Stella Aragona del comune di Belpasso, in evidente violazione della misura di prevenzione cui era sottoposto. L’arrestato è stato relegato agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento