Cronaca

Salvo Pogliese incontra il nuovo sovrintendente ai beni culturali

Al centro del colloquio anche le iniziative per restituire decoro all’area urbana

Il sindaco Salvo Pogliese ha ricevuto a palazzo degli elefanti la nuova sovrintendente per i Beni culturali e ambientali di Catania, Donatella Aprile. Durante l’incontro, a cui hanno partecipato anche gli assessori Barbara Mirabella ed Enrico Trantino, sono stati affrontati i temi legati alla valorizzazione del grande patrimonio culturale, storico-artistico, architettonico e paesaggistico della città di Catania. "L’esperienza e le capacità dell'architetto Aprile, che conosco e apprezzo da parecchio tempo, sono una sicura garanzia di proficua collaborazione – ha detto il sindaco Salvo Pogliese – per i tanti progetti ai quali stiamo lavorando per migliorare la nostra città, con una modalità improntata alla semplificazione e alla sburocratizzazione che sono certo coincide con quella della neo sovrintendente".

Al centro del colloquio tra il vertice dell’amministrazione comunale del capoluogo etneo e quello degli uffici regionali per i beni culturali nella provincia di Catania, anche le iniziative per restituire decoro all’area urbana. A cominciare dai monumenti cittadini su cui il Comune è impegnato a dare nuovo respiro, come i siti museali. Tra questi, il Castello Ursino e la casa di Bellini. "La nostra amministrazione - ha commentato Pogliese - è pronta a proseguire e incentivare nell'interesse esclusivo dei cittadini la collaborazione istituzionale con la soprintendenza e più in generale con l’assessorato regionale guidato da Alberto Samonà, con cui abbiamo grande sintonia di obiettivi per valorizzare la tradizione di storia, arte e cultura della nostra città su cui siamo proiettati nell’ottica dell’incremento turistico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvo Pogliese incontra il nuovo sovrintendente ai beni culturali

CataniaToday è in caricamento