rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Biancavilla

Trovano una bomba carta in un casolare di campagna, 28enne arrestato dai carabinieri

Un nutrito gruppo di militari si è recato nella dimora del ragazzo, in quel di Biancavilla, e dalla perquisizione domiciliare è emersa anche la presenza di un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti, una pistola e numerose munizioni

Arrestato un 28enne biancavillese, già noto alle forze dell’ordine, per detenzione ai fini di spaccio di droga e detenzione di armi, munizioni e materiale esplosivo. I carabinieri del comando compagnia di Paternò, insieme ai colleghi della stazione di Biancavilla, nel pomeriggio di ieri hanno messo in atto dei controlli per prevenire i comportamenti criminali riguardo la circolazione di armi clandestine e il proliferare del mercato illecito di sostanze stupefacenti.

Un nutrito gruppo di militari si è recato nella casa del ragazzo, in quel di Biancavilla, e dalla perquisizione domiciliare è emersa la presenza di un significativo quantitativo di sostanze stupefacenti, una pistola e numerose munizioni. Scattato il sequestro di 1,5 chilo di marijuana ad essiccare nel garage, una pistola marca “Bernardelli” modello “60” calibro 22 con matricola abrasa e colpo in canna e 10 proiettili calibro 22, nascosti in un armadio. Controlli pure nel casolare di campagna di proprietà e in uso al ragazzo arrestato, in località Vigne. Nell’armadio della camera da letto è stato trovato un ordigno artigianale, una “bomba carta”, con relativa miccia (peso complessivo di 700 grammi).

L'Autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto e disposto la misura della custodia cautelare nel carcere di Catania piazza Lanza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovano una bomba carta in un casolare di campagna, 28enne arrestato dai carabinieri

CataniaToday è in caricamento