Biancavilla, Lav contro la fiera degli animali: carabiniere aggredito da ambulante abusivo

In piazza via della Montagna, durante la tradizionale fiera del bestiame di San Placido, a rimanere ferito è stato un carabiniere intervenuto sul posto dopo che la Lega Antivivisezioni aveva richiesto un intervento

Aggressione a Biancavilla durante i festeggiamenti patronali. In piazza via della Montagna, durante la tradizionale fiera del bestiame di San Placido, a rimanere ferito è stato un carabiniere intervenuto sul posto dopo che la Lega Antivivisezioni aveva richiesto un intervento in merito alle condizioni in cui erano tenuti gli animali. Il carabiniere, infatti, è stato aggredito da un venditore abusivo. 

Tutto ha avuto inizio dopo il sopralluogo della Lav. Gli operatori hanno cominciato a fare foto per documentare il mancato rispetto delle norme in materia di trasporto e tenuta degli animali: maiali dentro gabbie per galline, galline, cavalli, pecore. Animali esposti in maniera irregolare.

"Abbiamo chiamato sia i carabinieri sia la polizia municipale - racconta la responsabile della Lav, Angelica Petrina - Siamo stati aggrediti da una folla di 200 persone. Io sono stata buttata a terra e calpestata almeno da 5 persone. E' stato uno scempio, non una manifestazione. Alla presenza anche di bambini". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aggredito anche l’avvocato Pilar Castiglia, legale dell’associazione animalista. È stato necessario chiamare un’ambulanza del 118, oltre a rinforzi dei militari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento