menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Biancavilla, inaugurato il focal point e l'ambulatorio di pneumologia

Le nuove strutture sono previste nell’ambito del piano di intervento straordinario nel Sin (sito di interesse nazionale) della città etnea

Sono stati inaugurati ieri il Focal point e l’Ambulatorio di Pneumologia, nell’ambito del Piano di intervento straordinario nel SIN (sito di interesse nazionale) di Biancavilla. I cittadini residenti nel Comune, di età compresa fra i 40 e i 70 anni, con anamnesi positiva per esposizione a fibre di fluoro-edenite, inseriti nel protocollo SIN (approvato dalla Regione Siciliana) su segnalazione del medico di medicina generale, usufruiranno di prestazioni sanitarie gratuite, secondo le procedure diagnostiche definite: spirometrica (prima fase) e radiologica (seconda fase).

"Questo è il punto d’inizio di un grande intervento di prevenzione sanitaria che porteremo avanti per la comunità, in sinergia con le altre Istituzioni coinvolte - ha detto il dottor Maurizio Lanza, commissario straordinario dell’Asp di Catania -. Si tratta di una risposta concreta alla popolazione di Biancavilla che da tempo aspettava degli atti tangibili in ordine alla prevenzione della salute, sia per quanto riguarda l’aspetto informativo, sia per quel che attiene ai percorsi diagnostico terapeutici".


L’inaugurazione è stata preceduta da una conferenza presso Villa delle Favare. "È una giornata importante - ha affermato il sindaco di Biancavilla, Antonio Bonanno aprendo i lavori -. Il Focal point con due punti d'accesso, al Palazzo municipale ed in Ospedale, è molto di più di una semplice iniziativa: è la volontà ferma e decisa di non arretrare di fronte al male causato dalle particelle di fluoro-edenite. Con grande senso di responsabilità, in questi mesi, abbiamo avviato con l'Asp un percorso di lavoro e di studio che ha permesso di inaugurare anche un ambulatorio di pneumologia. Il mio ringraziamento al commissario straordinario dell'Asp, Maurizio Lanza, e all'assessore regionale Ruggero Razza: Biancavilla prosegue la sua battaglia anche attraverso la nascita di presidi di salute, prevenzione e informazione".


Il focal point, istituito per informare i cittadini sui rischi dovuti all’esposizione a fluoro-edenite e sugli interventi di prevenzione primaria e di promozione della salute, è organizzato con due punti di accesso: uno presso i locali del Palazzo Comunale (in via Vittorio Emanuele, 467 - secondo piano), gestito da personale dell’AOU “Policlinico-Vittorio Emanuele”; e un altro presso il presidio ospedaliero di Biancavilla (padiglione B - primo piano).


"Stiamo realizzando un intervento di sanità pubblica che non ha precedenti - ha aggiunto il dottor Salvatore Scondotto, dirigente del Dipartimento Osservatorio epidemiologico della Regione Siciliana -. Attraverso un responsabile gioco di squadra, abbiamo raggiunto importanti risultati: dal Registro regionale dei mesoteliomi, ai percorsi diagnostico-terapeutici per pazienti cronici. Oggi con il Focal point, grazie alla forte sinergia con l’Asp di Catania e il Comune di Biancavilla, attiviamo una nuova e importante funzione per i bisogni informativi e assistenziali della comunità".


Sono intervenuti, inoltre, per l’occasione: il dottor Giampiero Bonaccorsi, direttore generale dell’AOU “Policlinico-Vittorio Emanuele”; il dottor Gaetano Mancuso, direttore sanitario dell’Asp di Catania; l’ingegner Antonio Leonardi, direttore del Dipartimento di Prevenzione; la professoressa Margherita Ferrante, direttore UOC Igiene Ospedaliera dell’AOU “Policlinico-Vittorio Emanuele”; il dottor Rosario Di Stefano, referente dell’Asp di Catania per il SIN di Biancavilla; il dottor Maurizio Platania, direttore dell’UOC di Medicina generale dell’ospedale di Biancavilla.


Presenti anche: il dottor Antonio Lazzara, direttore sanitario dell’AOU “Policlinico-Vittorio Emanuele”; l’onorevole Nino D’Asero; il dottor Salvatore Scala, direttore medico del Presidio di Biancavilla; la dottoressa Alba Longo direttore del Distretto sanitario di Adrano-Biancavilla; il dottore Pieremilio Vasta, presidente della Conferenza dei Comitati Consultivi della Aziende Sanitarie siciliane.


L’attivazione dei nuovi servizi è stata promossa nel corso di incontri con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta del Comune, per condividere con loro gli obiettivi di prevenzione e di cura e valorizzare il loro ruolo nella gestione dei pazienti.


Sono due i punti di accesso del Focal point. Il punto di accesso comunale ha funzione informativa. Qui i cittadini potranno ricevere le informazioni dagli esperti in merito alle eventuali interazioni che esistono tra l’ambiente e la nostra salute.
Il Focal point presso l’Ospedale ha invece funzione sia informativa che assistenziale. Saranno erogati servizi, dedicati, di diagnosi e cura. A tal fine sono stati definiti tre precisi protocolli diagnostici: spirometrico, radiologico e chirurgico-toracico.
Con l’ambulatorio di Pneumologia verrà, inoltre, ampliata l’offerta di servizi diagnostico-assistenziali rivolti alla prevenzione delle malattie polmonari, potenziando, così, gli interventi di prevenzione secondaria e di diagnosi precoce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo: come eliminarlo

Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento