rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Biancavilla

Biancavilla, intimidazione al sindaco Glorioso: due auto bruciate

Le due auto erano di proprietà del sindaco di Biancavilla Pippo Glorioso ed erano parcheggiate nei pressi della sua abitazione. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Adrano, i quali hanno evitato che le fiamme si estendessero alle abitazioni

Ieri sera a Biancavilla un incendio è divampato all’angolo tra via D’Annunzio e via Cristoforo Colombo danneggiando due auto: una Fiat Panda e una Modus Renault.

Le due auto erano di proprietà del sindaco di Biancavilla Pippo Glorioso ed erano parcheggiate nei pressi della sua abitazione. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Adrano, i quali hanno evitato che le fiamme si estendessero alle abitazioni.

Dalle prime indiscrezioni sull'accaduto, sembra sia stato un grave atto intimidatorio nei confronti del primo cittadino biancavillese.

?“Solidarietà a vicinanza al sindaco di Biancavilla, Pippo Glorioso, che ieri sera è stato oggetto di un vile e inqietante atto intimidatorio”. A dichiarato il parlamentare nazionale del Partito Democratico Giuseppe Berretta dopo aver appreso dell'attentato incendiario che ha distrutto le due auto del sindaco di Biancavilla. “Sono certo che le forze dell'ordine faranno luce sui gravi fatti di ieri sera e che anche la Prefettura farà il massimo per tutelare il pirmo cittadino, in un momento di forti tensioni per la comunità di Biancavilla – conclude Berretta – Siamo certi che il sindaco Glorioso non si lascerà intimorire: noi siamo al suo fianco”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biancavilla, intimidazione al sindaco Glorioso: due auto bruciate

CataniaToday è in caricamento