Biancavilla, rapina alla Banca Credem: colpo da 1500 euro

Il colpo è avvenuto in pieno giorno, quando all'interno dell'istituto vi erano i clienti. I due hanno agito a volto scoperto, senza paura di essere riconosciuti. Al vaglio degli investigatori vi sono i filmati delle telecamere a circuito chiuso

Ieri, intorno a mezzogiorno due malviventi hanno assaltato la Banca Credem di Biancavilla. Il colpo è avvenuto in pieno giorno, quando all’interno vi erano i clienti. I due, hanno agito a volto scoperto, senza paura di essere riconosciuti.

I rapinatori hanno minacciato uno dei cassieri con un taglierino e si sono fatti consegnare il bottino: 1500 euro.

La coppia di criminali si è poi, allontanata fuggendo a piedi tra le vie del centro storico di Biancavilla e facendo perdere le proprie tracce. Sul posto, sono giunti i carabinieri della locale stazione allertati dal personale della banca: al vaglio degli investigatori vi sono i filmati delle telecamere a circuito chiuso collocate all’interno dell’istituto di credito di piazza Collegiata. I militari hanno anche raccolto alcune testimonianze tra i presenti alla rapina per ricostruire l’identikit dei due.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento