Enzo Bianco 'minacciato' sul web, ma è solo una pagina satirica

Una burla, niente di più, ma il Sindaco si è sentito realmente minacciato e ha pubblicato una nota di denuncia, dichiarando di aver già allertato le forze dell'ordine

Una pagina Facebook palesemente umoristica, Fluffy Catania Lefty Memes, che da mesi pubblica meme satirici e post sul mondo della sinistra catanese, aveva lanciato un sondaggio in cui chiedeva ai suoi iscritti di scegliere se occupare casa di Enzo Bianco o, invece, quella dell'ex candidato sindaco ed esponente di Catania Bene Comune Matteo Iannitti (chiamato Iannetee). Una burla, niente di più, ma il Sindaco si è sentito realmente minacciato e ha pubblicato una nota di denuncia, dichiarando di aver già allertato le forze dell'ordine.

"Oggi sul web sono stato minacciato da una sedicente organizzazione antagonista di sinistra - dichiarava ieri il primo cittadino - la quale avrebbe reso noto l'intenzione di voler occupare la mia abitazione o il mio ufficio di lavoro, non si è ben capito". "Ho avvisato le forze dell'ordine - scriveva -  ma certo cose del genere non mi erano mai accadute. E' un brutto segnale quando si arriva a minacciare la serenità personale e di una intera famiglia", ha aggiunto". 

Molti i messaggi di solidarietà da parte di amici e supporters del sindaco, tra i quali, una volta scattato l'allarme, c'è anche chi scrive: "Non saranno i bulletti del web a piegarti".

Non è tardata la risposta umoristica degli autori della pagina che, dopo poche ore dalla pubblicazione della notizia sulle principali testate locali, hanno scritto: "Enzo Blanco ha saputo che noi Fluffyinsurrezionalistiesotericosatanisti vogliamo occupare casa sua coi nostri fanzs ma le sue intimidazioni non ci preoccupano lotta dura senza cintura!". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento