rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Bianco: "Un accesso più diretto ai fondi comunitari da parte dei Comuni"

Lo ha detto il sindaco di Catania, Enzo Bianco, ricevendo in municipio una delegazione di dodici rappresentanti della commissione Sviluppo Regionale del Parlamento Europeo in visita fino a domani nel distretto della Sicilia orientale per valutare l'uso dei fondi strutturali

"All'Unione europea, oltre a un maggior aiuto nel gestire l'emergenza immigrazione, chiediamo la reintroduzione di meccanismi quali il credito di imposta per le imprese per premiare gli investimenti di successo, un accesso più diretto ai fondi comunitari da parte dei Comuni, con meno intermediazioni e burocrazia possibile, e di rompere il circolo vizioso per cui mancano i soldi per la progettazione. Senza progettazione non si può partecipare ai bandi europei e quindi non si accede ai fondi comunitari". Lo ha detto il sindaco di Catania, Enzo Bianco, ricevendo in municipio una delegazione di dodici rappresentanti della commissione Sviluppo Regionale del Parlamento Europeo in visita fino a domani nel distretto della Sicilia orientale per valutare l'uso dei fondi strutturali.

"La nostra Isola, e in particolare il distretto della valle dell'Etna - ha aggiunto - hanno bisogno di un sistema di trasporti più efficiente e meglio integrato con il resto dell'Italia, di infrastrutture più moderne e di un alleggerimento della burocrazia". "Se vinciamo queste sfide - ha concluso Bianco - la Sicilia potrà crescere a livelli che anche le regioni del nord Italia non potranno raggiungere nei prossimi anni". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bianco: "Un accesso più diretto ai fondi comunitari da parte dei Comuni"

CataniaToday è in caricamento