menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bicocca, i ragazzi dell'Ipm a scuola di protezione civile e primo soccorso

Un gruppo di giovani del carcere minorile ha potuto apprendere nozioni di protezione civile e primo soccorso grazie ad un corso del Fir

Un gruppo di ragazzi, reclusi nell’Istituto penale per minorenni di Bicocca, ha potuto apprendere nozioni di protezione civile e di primo soccorso grazie all’attività promossa dal Fir – Forza intervento rapido, coordinamento regionale che ha sede a Catania. Una decina di volontari, appartenenti a diverse associazioni aderenti al Fir, con il sostegno del Centro di Servizio per il Volontariato Etneo e in accordo con la direzione dell’Ipm, hanno tenuto nei giorni scorsi due incontri cui hanno preso parte venti ragazzi di varia età. I partecipanti hanno aderito con entusiasmo alla proposta e sono stati accompagnati dai tutor della struttura carceraria.

I volontari, esperti in materia, hanno spiegato agli attenti discenti come praticare il “Bls” supporto di base delle funzioni vitali, anche attraverso prove di rianimazione cardio polmonare su manichini e la proiezione di slide di rianimazione; hanno illustrato le norme comportamentali in caso di emergenza e le attività antincendio, effettuando prove di spegnimento con un vero mezzo antincendio; e hanno illustrato il ruolo del volontariato in questi scenari. «Non ci risultano altre esperienze simili di protezione civile all’interno di un carcere minorile – dice il presidente del Fir, Tony Gaziano – ma al di là di questo nostro primato siamo soddisfatti del lavoro svolto perché siamo riusciti a trasmettere il senso di partecipazione civica ai ragazzi». L’attività fa parte di un più ampio progetto del Csve, che punta l’attenzione su giovani e adulti reclusi in istituti di pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amt, sciopero dei trasporti locali mercoledì 12 maggio

social

Riforma delle pensioni - Si va verso l'inserimento della 'Quota Mamma'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento