Bigenitorialità, la proposta di istituzione del registro comunale

La conferenza stampa di presentazione voluta dal consigliere Manfredi Zammataro e dal dal coordinatore di Mantenimento Diretto Movimento Luca Falsaperna

Stamattina in Sala Coppola al Comune di Catania, si è svolta la conferenza stampa per la presentazione della proposta di regolamento per l'istituzione del “Registro della Bigenitorialità”, fortemente voluto dal Coordinatore territoriale di MDM (Mantenimento Diretto Movimento) Catania Luca Falsaperna e dal consigliere al comune di Catania per “Diventerà Bellissima”, Manfredi Zammataro.

La conferenza, si è focalizzata sul valore del principio della bigenitorialità e sui mezzi possibili, per poterla perseguire in modo concreto, come auspicato dalla normativa attualmente in vigore inerente al diritto familiare civile. Il registro della bigenitorialità, nella fattispecie prevede che, dopo la separazione dei genitori e, nonostante il collocamento del minore presso una sola residenza, le comunicazioni inerenti alla vita dei figli pervengano presso i domicili di entrambi i genitori, dimodoché ognuno dei due coniugi possa restare aggiornato circa la vita scolastica e sociale dei minori. Il registro della bigenitorialità è attualmente presente in alcuni comuni d’Italia, come Parma e Torino e l’iter dei lavori, per l’attuazione nel comune di Catania, si dipanerà durante i prossimi appuntamenti consiliari a cura del Consigliere Manfredi Zammataro che ha annuciato che nei prossimi giorni provvederà al deposito della proposta presso gli uffici consiliari.

Per il Consigliere Zammataro firmatario della proposta di regolamento "anche il Comune di Catania deve dotarsi di questo importante strumento a tutela dei bambini vittime spesso inconsapevoli degli effetti devastanti delle separazioni tra genitori. Ogni bambino ha il sacrosanto diritto di avere un padre ed una madre. I Bimbi - conlcude Zammataro - non sono merci di scambio ne strumenti di ricatto per far far valere rancori e vendette tra gli ex coniugi. L’amore puo esaurirsi fra la coppia ma non verso i figli" Fra i presenti, anche Sandro Mangano, a capo del dipartimento dei diritti civili regionali di Diventerà Bellissima, movimento capeggiato da Nello Musumeci e Luigi Provini, rappresentante del comitato Uniti per la Famiglia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento