Blatte nelle patatine: arrestato titolare di un panificio in viale Libertà

L'insolita scoperta effettuata da un cittadino catanese che ha chiamato la polizia facendo scattare immediati controlli all'interno del panificio Sant'Agata di viale Libertà

Compra una vaschetta di patatine e ci trova dentro una blatta morta. E' quanto successo ieri pomeriggio ad un cittadino catanese che subito dopo aver effettuato l'insolita scoperta ha chiamato la polizia per segnalare l'accaduto, facendo così scattare immediati controlli all'interno del panificio Sant'Agata di viale Libertà.

TUTTI I BLITZ NEI RISTORANTI CATANESI

Gli agenti e gli ispettori dell'Asp intervenuti sul posto si sono trovati davanti uno scenario decisamente compromettente per il titolare 26enne, Andrea Lombardo, finito agli arresti domiciliari ed in attesa di essere giudicato per direttissima con l'accusa di vendita di alimenti nocivi.

Tutto il locale era infatti infestato dagli insetti, trovati persino all'interno di una fascetta di ricotta. Nessuna protezione era stata inoltre apposta sul bancone, sebbene il locale fosse in ristrutturazione. Anche nella farina veniva riscontrata la presenza di insetti alati, mentre cartoni di uova privi di etichettatura, sono stati rinvenuti vicino al forno a pietra, con elevata possibilità di deperimento derivante proprio dalla vicinanza della fonte di calore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento