Blitz a Librino: famiglie intere allacciate abusivamente all'Enel

1 arresto e 14 denunce: questo il risultato dell'attività di controllo messa in campo dai carabinieri

I carabinieri delle Stazioni di Librino e Playa, nell’ambito di un mirato servizio coordinato dalla compagnia di Catania Fontanarossa, hanno eseguito numerosi controlli ai detenuti ai domiciliari e per prevenire i furti di energia elettrica.

Così i militari, con l'aiuto del personale dell'Enel, hanno denunciato per furto aggravato 10 “furbetti”, 4 uomini e 6 donne, che avevano allacciato abusivamente la propria linea elettrica alla rete pubblica, addebitandone invece i costi alla comunità. Così i  tecnici hanno provveduto a ripristinare i collegamenti originari dei contatori.

Inoltre i carabinieri hanno arrestato il 32enne catanese Mario Palazzolo, accusato di evasione, e sono stati denunciati altri quattro pregiudicati catanesi che non sono stati trovati nella loro abitazioni in occasione del controllo dei militari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Strage dopo una serata in discoteca, nessuno indossava la cintura di sicurezza

  • Operazione dei carabinieri contro capi clan e affiliati dei “Santapaola-Ercolano”: 31 arrestati

  • Reddito di cittadinanza e falsa disoccupazione: indagata la neomelodica Agata Arena

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Operazione "Black Lotus", alla sbarra 31 affiliati del clan Santapaola-Ercolano

Torna su
CataniaToday è in caricamento