Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Musumeci chiede l'esercito per bloccare i rientri: "Bisogna prepararsi al peggio"

"E' chiaro che bisogna essere preparati al peggio. Abbiamo già preparato i reparti da convertire - dice Musumeci - per realizzare 1.000-1.500 posti per ospedalizzazione ordinaria e 200 posti per terapia intensiva"

Per bloccare i rientri dalle regioni settentrionali e rallentare la diffusione del Coronavirus, il governatore siciliano Nello Musumeci chiede l'intervento dell'Esercito. Lo ha annunciato al programma televisivo "Mezz'ora in più" di Rai3.

"I prefetti sono stati avvertiti - dice - si tratta di destinare una parte dei soldati che già sono su strada ai controlli nei punti di arrivo in Sicilia. Noi siamo preoccupati per le oltre 31 mila persone arrivate in Sicilia in cpochi giorni da Nord Italia. Abbiamo subito fissato un numero verde al quale chiunque rientrava dal Nord doveva autodenunciarsi. Servono ai porti uomini in divisa - dice - ieri ho parlato con la ministra Lamorgese. In Sicilia ci prepariamo al peggio, anche se fino a questo momento la diffusione appare contenuta - dice - con 188 positivi e 71 ricoverati, di cui 15 in terapia intensiva e due decessi. E' chiaro che bisogna essere preparati al peggio e abbiamo già preparato reparti da convertire per realizzare 1.000-1.500 posti per ospedalizzazione ordinaria e 200 posti per terapia intensiva".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musumeci chiede l'esercito per bloccare i rientri: "Bisogna prepararsi al peggio"

CataniaToday è in caricamento