menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Bonificato' dai rifiuti il quartiere Borgo, Pogliese: "Cittadini ci aiutino"

"C’è la necessità che i cittadini collaborino. Non saranno sufficienti le pulizie straordinarie e il personale aggiuntivo, se i catanesi non daranno un segnale", ha spiegato il sindaco

“Continueremo a credere che il decoro, la pulizia e l’ordine, siano le tre parole chiave per restituire la ‘bellezza’ nei quartieri. Continuiamo a sperare che i cittadini si abituino al pulito e che, buttando le carte per terra, emerga in loro il senso di colpa di chi sporca la città. Questo è il nostro desiderio”.Così si esprime Rossella Pezzino de Geronimo, mentre consegna la “Chiave della Bellezza” a Paolo Ferrara presidente della 3° Circoscrizione (accompagnato da diversi consiglieri di quartiere), in rappresentanza dei residenti della municipalità Borgo Sanzio, che ieri mattina, sabato 1 dicembre, hanno assistito al passaggio formale della “Chiave”. Un gesto che non è solo simbolico, ma è la presa di coscienza di un quartiere che va tutelato, protetto e curato nel rispetto di chi lo vive quotidianamente e che è ricco di una storia millenaria.

Un invito che Ferarra ha colto con entusiasmo: “Il quartiere Borgo Sanzio si impegnerà nel migliore dei modi a mantenere pulito il verde pubblico perché il bene comune è un impegno cui tutti devono essere stimolati. Lavoreremo di concerto con Dusty e l’Amministrazione comunale affinché progetti di sensibilizzazione al decoro e alla pulizia, vengano realizzati nella nostra Municipalità”.In Piazza Cavour, location ideale quando si parla di bellezza, erano presenti anche il sindaco di Catania, Salvo Pogliese e l’ass.re all’Ecologia e all’Ambiente del Comune etneo, Fabio Cantarella.

“Il percorso avviato dalla Dusty, in sinergia con l’Amministrazione comunale - ha detto il sindaco, Salvo Pogliese - è fortemente qualificante per restituire a strade, piazze, quartieri, la dignità che meritano. C’è la necessità però, che i cittadini collaborino. Non saranno sufficienti le pulizie straordinarie e il personale aggiuntivo, se i catanesi non daranno un segnale. Tutto sarebbe vanificato. Mi auguro che i catanesi percepiscano la valenza di questo progetto qualificante per Catania”.

L’assessore Cantarella rincara la dose: “Auspichiamo che i catanesi collaborino nel rispettare l’opera di bonifica fatta in questo quartiere così come in altri, affinché sia restituita la dignità dei luoghi vissuti dalle famiglie. Ringraziamo la Dusty per aver avviato questa valida iniziativa: stiamo consegnando il quartiere pulito. Ora sta ai catanesi mantenerlo ordinato”.

Un progetto che, quartiere dopo quartiere, con la collaborazione dei presidenti delle 6 Municipalità, riguarda tutta la città. La settimana prossima infatti (venerdì 7 dicembre), sarà consegnata la Chiave della Bellezza nella 6° Circoscrizione. Il luogo rappresentativo del quartiere sarà la piazza dell’Elefante a Librino (Viale Bummacaro).Già da giorni (e proseguiranno fino a pulizia completata) sono stati avviati i lavori di bonifica straordinaria nei villaggi Zia Lisa (e l’area residenziale del grande Cimitero), San Giuseppe La Rena e quindi l’intera periferia meridionale di Catania, e le zone adiacenti l’aeroporto (quindi parte di Santa Maria Goretti e Zia Lisa).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Alimentazione

Aglio: tipologie, proprietà e benefici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento