Condannato uno dei tre spacciatori sorpresi al Borgo

I giudici etnei lo hanno riconosciuto colpevole del reati di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti condannandolo ad anni 1 e mesi 8 di reclusione

I carabinieri di piazza Verga hanno arrestato il 26enne catanese Federico Orazio Grasso, in esecuzione di un ordine per l’espiazione di pena detentiva emesso dal Tribunale di Catania. Erano stati gli uomini della Squadra “Lupi” ad arrestarlo il 15 novembre scorso mentre, insieme a due complici anch’essi arrestati, piazzava “fumo” tra le vie Consolazione e Guglielmo nella zona del Borgo. Al termine di quella operazione i militari sequestrarono oltre mezzo chilo di marijuana. I giudici etnei lo hanno riconosciuto colpevole del reati di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti condannandolo ad anni 1 e mesi 8 di reclusione. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato posto in regime di detenzione domiciliare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento