rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Borgo Ognina, sanzioni per un’autorimessa e una casa di riposo

Nella casa di riposo per anziani è stato accertato che la titolare occupava la struttura con un numero di ospiti/anziani superiori a quelli previsti dall’autorizzazione sanitaria

Controlli dei poliziotti di Borgo-Ognina e del nucleo del corpo forestale presso un’autorimessa privata con autolavaggio. E' stato cosi accertato che l'attività era in funzione nonostante fosse disattivato il depuratore che filtra le acque reflue, con grave danno quindi per l’ambiente. Per tale motivo l’autolavaggio è stato sottoposto a sequestro penale preventivo e il gestore è stato indagato in stato di libertà.

A seguire, è stata controllata una casa di riposo per anziani dove, unitamente a personale Asp Igiene pubblica e veterinari, è stato accertato che la titolare occupava la struttura con un numero di ospiti/anziani superiori a quelli previsti dall’autorizzazione sanitaria. In assenza di posti letto e pur di non perdere i clienti, gli ospiti erano stati alloggiati in maniera improvvisata e irregolare, senza un’apposita stanza a loro dedicata con regolare posto letto. Il titolare sarà sanzionato al pagamento di una sanzione pecuniaria pari a 1032 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Ognina, sanzioni per un’autorimessa e una casa di riposo

CataniaToday è in caricamento