"Borgo-Sanzio", mercato rionale assente: appello del vicepresidente Grasso

Nel territorio della terza municipalità non esiste alcun mercato rionale. Un'assenza questa che non passa inosservata agli occhi del vice presidente della municipalità "Borgo-Sanzio", Orazio Grasso, il quale segnala l'urgenza di realizzarne uno

Nel territorio della terza municipalità non esiste alcun mercato rionale. Un'assenza questa che non passa inosservata agli occhi del vice presidente della municipalità “Borgo-Sanzio”, Orazio Grasso, il quale segnala l’urgenza di dotare la III circoscrizione di un mercato rionale per "permettere ai tantissimi abitanti,soprattutto anziani, di fare i propri acquisti senza doversi spostare dal quartiere".

"In questo periodo di forte crisi commerciale e di precise richieste di centinaia di ambulanti in tutta la città, - precisa Grasso - che chiedono strutture e servizi per lavorare nel migliore dei modi, la nascita di una fiera di quartiere è incentrata nell’ottica di un progetto ben specifico volto a dare maggiore attenzione ai piccoli commercianti, soffocati dalle grandi catene di distribuzione. La realizzazione di un mercato rionale permetterà infatti di non dissipare le economie locali che rimarranno sempre all’interno dell’ambito cittadino"

"Un’oper chiesta negli ultimi mesi a gran avoce dagli abitanti di “Borgo-Sanzio” - fa sapere Grasso - che lamentano la mancanza di un adeguato piano commerciale del territorio. Un impianto con precise regole sulla disposizione e l’ampiezza degli stalli da destinare agli imprenditori che ne faranno richiesta. A breve mi attiverò per preparare un tavolo tecnico tra la III circoscrizione e tutti gli esercenti che vorranno sposare il nostro progetto per discutere i modi, i tempi e gli spazi della municipalità da destinare alla nuova struttura. All’interno del piazzale Sanzio, finora, si svolge un evento sporadico e specializzato solo nella vendita di prodotti alimentari.

"La programmazione del consiglio municipale - conclude - prevede invece decine di bancarelle che offrano prodotti eterogenei e che rappresentino una grossa opportunità di lavoro per tanti ambulanti. Nel corso degli ultimi mesi abbiamo già incontrato l’assessore e la commissione consiliare al ramo per cominciare ad avviare quell’iter burocratico che consenta l’istallazione di un mercato rionale. Una struttura da valutare attentamente per quanto riguarda la viabilità, i parcheggi, la fruibilità e che lo renda adatto alle nuove esigenze. Necessità che riguardano la pulizia sistematica dell’area interessata e la dotazione della fiera dei bagni chimici. Servizi igienici indispensabili per un evento che ogni settimana attirerà centinai di persone tra commercianti e clienti"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento