rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Traffico di droga, nuovo ordine di arresto per il boss Rosario Tripoto

L'uomo ha precedenti penali per associazione per delinquere di stampo mafioso, estorsione, reati in materia di stupefacenti ed armi, contro il patrimonio ed altro. Le indagini della mobile hanno consentito di far luce su un vasto traffico di stupefacenti gestito dalla cosca Santapaola-Ercolano

Ordine di carcerazione per Rosario Tripoto, classe 1968, che deve scontare 5 anni, sette mesi e 15 giorni di reclusione. L'accusa è di associazione a delinquere di stampo mafioso. L'uomo è ritenuto un esponente di spicco della Cosa nostra catanese, essendo legato al gruppo di Picanello della famiglia Santapaola-Ercolano, ed è già detenuto in regione di 41 bis nel carcere di piazza Lanza.

L'uomo ha precedenti penali per associazione per delinquere di stampo mafioso, estorsione, reati in materia di stupefacenti ed armi, contro il patrimonio ed altro. Era stato arrestato dalla squadra mobile di Catania nel dicembre del 2009, e successivamente nel dicembre 2011, per associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, aggravata dall'articolo 7. Le indagini della mobile hanno consentito di far luce su un vasto traffico di stupefacenti gestito dalla cosca Santapaola-Ercolano, in particolare dal 'gruppo di Picanello', retto dal Tripoto, in stretto collegamento con i Barbaro di Platì, esponenti delle 'ndrine calabresi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di droga, nuovo ordine di arresto per il boss Rosario Tripoto

CataniaToday è in caricamento