Botti di Capodanno, quattro feriti nella provincia etnea per lo scoppio di petardi

Abrasioni provocate dallo scoppio di petardi per due feriti. Una ferita alla mano per un trentenne

Solo quattro i feriti nella notte di Capodanno etnea. Abrasioni provocate dallo scoppio di petardi per due feriti trasportati al Cannizzaro e provenienti dagli ospedali di Biancavilla e Paternò: avevano ferite alle mani e ad un occhio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindici giorni di prognosi per un trentenne che dopo la mezzanotte è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Vittorio Emanuele per una ferita alla mano causata dallo scoppio di un petardo. Un altro ferito è stato medicato e dimesso dal Garibaldi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento