Cannizzaro, 16enne ferito da botti: ha perso mano e occhio sinistro

E' ricoverato nel reparto di Chirurgia plastica e ricostruttiva dell'ospedale Cannizzaro il 16enne ferito da petardi, proveniente dall'ospedale Maggiore di Modica

E' ricoverato nel reparto di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell'ospedale Cannizzaro il 16enne ferito da petardi, proveniente dall'ospedale Maggiore di Modica. Entrato nel Trauma Center del Cannizzaro nella tarda serata di ieri, per i gravissimi danni alle mani e al volto dovuti all'esplosione, nella notte il ragazzino è stato operato d'urgenza da un'équipe di chirurghi plastici e di oculisti.

Il 16enne ha perso l'occhio sinistro e la mano sinistra, completamente dilaniata, mentre i sanitari hanno ricomposto la mano destra, gravemente compromessa (in particolare al primo dito).

"La valutazione della ripresa della funzionalità dell'arto sarà possibile solo successivamente", fanno sapere dal Cannizzaro. Per i prossimi giorni, il giovane paziente resterà sotto monitoraggio nell'Unità Operativa di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, diretta dal prof. Rosario Perrotta. I medici mantengono la prognosi riservata per il rischio di infezioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

  • Coronavirus, registrate complicanze neurologiche nei bambini coinvolti

Torna su
CataniaToday è in caricamento