Botti Capodanno: paraplegico perde uso mano sinistra

In conseguenza dello scoppio di un petardo, l'uomo ha subito l'amputazione del primo e secondo dito della mano sinistra e lesioni ai tendini e ai legamenti della stessa mano

Quattro persone sono state ricoverate per Capodanno nel reparto di Chirurgia plastica dell'ospedale Cannizzaro di Catania per ferite riportate dall'esplosione di fuochi e petardi. Il paziente più grave è un 60enne paraplegico soccorso a Mascalucia.

In conseguenza dello scoppio di un petardo, l'uomo ha subito l'amputazione del primo e secondo dito della mano sinistra e lesioni ai tendini e ai legamenti della stessa mano: la funzionalità dell'arto, dilaniato dall'esplosione, risulta compromessa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento