Botti vietati al passaggio della "candelora" in via Garibaldi, denunciato

Fa esplodere fuochi d'artificio in pieno centro a Catania. E' stato denunciato dalla polizia un 40enne insieme al titolare di una macelleria nei pressi nella quale sono state trovati e sequestrati 5 chilogrammi di esplosivo

Nell'ambito di controlli disposti dal Questore di Catania in occasione delle iniziative per la festa di Sant'Agata, Patrona della citta', personale della squadra di polizia amministrativa ha fermato e denunciato, in una traversa di via Garibaldi, un quarantenne che stava esplodendo fuochi d'artificio di IV categoria, quindi altamente pericolosi, nonostante la presenza di tantissime persone, vicino a una candelora che si era davanti a una macelleria.

Denunziato anche il titolare della macelleria al quale, peraltro, sono state sequestrate 5 "cassette cinesi", per un totale di tre chilogrammi di esplosivo.

Sempre sullo stesso fronte, continuano i controlli della Squadra Amministrativa per verificare che tutti gli spettacoli pirotecnici si tengano nel rispetto delle licenze e delle autorizzazioni dovute e dell'incolumita' dei cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento