Cronaca Scordia

Braccialetto elettronico non segnala l’evasione: detenuto beccato fuori casa

I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Palagonia hanno arrestato il 26enne Gaetano Jonathan Fassari di Scordia, poiché ritenuto responsabile di evasione

I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Palagonia hanno arrestato il 26enne Gaetano Jonathan Fassari di Scordia, poiché ritenuto responsabile di evasione. E' stato arrestato lo scorso 21 settembre dai militari della locale stazione che, irrompendo nella sua abitazione, dove già si trovava relegato agli arresti per dei reati contro il patrimonio con l’obbligo di indossare il braccialetto elettronico, hanno trovato e sequestrato 80 grammi di marijuana e 20 grammi di hashish, nonché un bilancino elettronico di precisione. Ieri sera, a seguito di un normale controllo ai soggetti sottoposti a misure detentive alternative, i militari hanno accertato che lo stesso era evaso dall’abitazione, peraltro senza che il dispositivo segnalasse l’allontanamento dall’immobile, procedendo ad ammanettarlo dopo una ventina di minuti appena stava per rincasare. I carabinieri hanno provveduto a segnalare l’anomalia del congegno all’ente preposto, mentre il giovane, in attesa di giudizio, è stato ricollocato ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Braccialetto elettronico non segnala l’evasione: detenuto beccato fuori casa

CataniaToday è in caricamento