Brescia-Catania, le pagelle: Belmonte in giornata no, Sciaudone si salva

Capuano l'unico a salvarsi nella retroguardia etnea. Disastroso il terzino destro, sostituito anzitempo da Marcolin. Il numero 44 sigla l'assist per Rosina, mentre Castro, entrato nella ripresa, ci prova come può. Rinaudo e Coppola non fanno filtro in mezzo. Male i difensori centrali

Foto calciocatania.it

Ecco le pagelle di Brescia-Catania. Goleada del Brescia, Catania asfaltato 4-2. A segno Sestu, Di Cesare, Da Silva e Benali. Gol della bandiera firmati da Rosina e Castro.

CRONACA E COMMENTI DEL MATCH

Brescia (4-3-2-1): Arcari, Zambelli, Ant. Caracciolo, Di Cesare, Coly; Quaggiotto, Budel, Benali, Sestu, Scaglia, Valotti

Catania (4-3-1-2): Gillet 6, Belmonte 4,5 (Martinho 5,5), Ceccarelli 4,5, Schiavi 4,5 (Sauro 4,5 49'), Capuano 6, Coppola 5, Rinaudo 5,5, Sciaudone 6, Rosina 6, Calaiò 5,5, Maniero 5 (Castro 6 45')

MiglioriToday. Capuano 6. E' l'unico a scuotere il torpore dei rossazzurri confezionando cross interessanti, da uno di questi nasce anche un'occasione gol per Sciaudone. Nella ripresa arriva anche alla conclusione. Volitivo.

Sciaudone 6. Dopo il gol siglato contro il Livorno, continua il periodo di forma dell'ex Bari. Colpisce una traversa nel finale del primo tempo e lotta in mezzo al campo su tutti i palloni. Propositivo. Suo l'assist per il gol di Rosina.

Castro 6. Entra e lascia comunque il segno segnando la rete del 4-2 nel finale.

PeggioriToday. Belmonte 4,5. Soffre maledettamente le sortite offensive di Scaglia e Coly. Da un'iniziativa di quest'ultimo nasce la rete del vantaggio delle rondinelle. In questa occasione e in altre, il terzino destro del Catania non garantisce un'adeguata copertura. Poca anche la presenza in fase offensiva, complici le caratteristiche tecniche e atletiche diverse rispetto a Del Prete, solito invece a presenziare la metà campo avversaria. Anonimo.

Schiavi 4,5. Lascia il campo a inizio ripresa e non lascia il segno durante la partita. Il 2-0 del primo tempo è anche frutto di una giornata non eccellente del centrale ex Frosinone.

Maniero 5. Non la vede mai nel primo tempo. Poi Marcolin decide di toglierlo. Non è semplice per lui coesistere nel modulo con 2 punte insieme a Calaiò, i due infatti hanno caratteristiche simili. Oggi però manca anche la cattiveria giusta all'ex Pescara per far male.

Ceccarelli-Sauro 4,5. Giornata da incubo anche per loro, come per Schiavi. Nei 4 gol subiti la linea difensiva ci mette tanto del suo. Sempre in ritardo nelle uscite, mai puntuali negli interventi. Da incubo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento