Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Librino

Ennesimo attacco contro i Briganti di Librino, incendiato un pulmino

L'associazione sportiva rugbistica di nuovo nel mirino. Poche settimane fa era stato subito il danneggiamento e il furto di vario materiale, tra cui un defibrillatore e un'idropulitrice, nonché di una porta blindata

"Siamo evidentemente sotto attacco. Dopo il pesante furto di un paio di settimane fa, stanotte qualcuno ha incendiato il pulmino, andato totalmente distrutto. 
Ancora il fuoco infame, è dura". Con queste poche e amarissime parole i Briganti di Librino, la squadra di rugby del popoloso quartiere di Catania, ha dato comunicazione dell'ennesimo segnale inquietante che danneggia e macchia lo sport etneo e che mette l'associazione sportiva nel mirino.

La solidarietà della politica

Non solo le fiamme. Lo scorso 24 aprile i Briganti avevano subito l'ennesima effrazione concretizzatasi nel furto di vario materiale, tra cui il defibrillatore e l'idropulitrice, che insieme alla porta blindata avevano causato un ingente danno per via delle spese di ripristino. Tanto che per affrontare le spese i Briganti avevano lanciato una raccolta fondi. I Briganti si sono rialzati diverse volte, come accaduto nel 2018 quando un incendio ha devastato la sede. Nonostante tutto l'associazione sportiva ha proseguito per la sua strada lanciando un chiaro e forte segnale di speranza per l'intero quartiere: stanotte di nuovo un episodio inquietante.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesimo attacco contro i Briganti di Librino, incendiato un pulmino

CataniaToday è in caricamento