Bronte: arrestato un uomo per maltrattamenti in famiglia e minacce

I carabinieri di Bronte, hanno arrestato un pregiudicato di 64 anni per maltrattamenti in famiglia e minacce. L'uomo era già stato arrestato nel maggio del 2010

Maltrattamenti in Famiglia

I Carabinieri di Bronte hanno arrestato, eseguendo una Ordinanza di Carcerazione emessa dalla Corte di Appello di Catania, G.F. Un pregiudicato di 64 anni per maltrattamenti in famiglia e minacce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo, già arrestato nel maggio del 2010 per i seguenti reati è stato sottoposto agli arresti domiciliari, ed ora riconosciuto colpevole dovrà scontare la pena di 2 anni e 1 mese di reclusione. L'uomo è al momento in arresto presso la Casa Circondariale di Catania in Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento