Bronte, controlli a tappeto nei locali pubblici: tre denunciati

I carabinieri con il personale dell’Asp di Adrano e Bronte hanno effettuato diversi controlli in pub e birrerie del territorio

I carabinieri di Bronte coadiuvati da personale dell’Asp di Adrano e Bronte, nel fine settimana, hanno effettuato diversi controlli agli esercizi pubblici attivi nel territorio di competenza. Nel corso delle verifiche i militari hanno denunciato il titolare di una birreria per assenza della segnaletica di sicurezza agli ingressi del locale; cassette di pronto soccorso e spogliatoio dei dipendenti non conformi alle norme di legge. Sono state inoltre elevate sanzioni amministrative per oltre 6.000 euro per le scarse condizioni igienico-sanitarie di alcuni ambienti dell’esercizio, nonché per la mancata esposizione delle tabelle di informazione per il tasso alcolemico dei prodotti commercializzati.

Denunciata la titolare di un pub per locale sprovvisto di luce d’emergenza, delle cassette di pronto soccorso, dei dispositivi antiscivolo sugli scalini e della manutenzione periodica degli estintori. Sono state inoltre elevate sanzioni amministrative per un totale di oltre 8.000 euro per le scarse condizioni igienico-sanitarie dei servizi igienici, privi di aria, luce naturale e sprovvisti di aereazione ed inoltre per la non corretta compilazione del manuale di autocontrollo e la mancata esposizione delle tabelle di informazione per il tasso alcolemico dei prodotti commercializzati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Denunciata la titolare di un altro pub per locale sprovvisto di luce d’emergenza per cui sono state anche elevate sanzioni amministrative per circa 2.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento