Cronaca Bronte

Bronte, minaccia l'ex convivente per vedere la figlia: arrestato

Caso di stalking che ha visto protagonista un brontese classe 1969. L'uomo, che da poco aveva terminato gli arresti domiciliari per episodi di violenza analoghi commessi nel novembre 2013, come allora, in forte stato di agitazione, si è recato dall'ex convivente

I carabinieri della Stazione di Bronte hanno arrestato in flagranza di reato un brontese, classe 1969, per atti persecutori (stalking), minacce gravi, percosse, tentativo di lesioni, nonché resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale.

L’uomo, che da poco aveva terminato la sottoposizione agli arresti domiciliari per episodi di violenza pressoché analoghi commessi nel novembre 2013, come allora, in forte stato di agitazione, si è recato dall’ex convivente, stavolta raggiunta presso il bar ove la stessa lavora e, per costringerla a mostrargli la figlia di pochi mesi, si è scagliato contro di lei prima minacciandola di morte poi prendendola a schiaffi ed infine lanciandole addosso una bottiglia di vetro, il tutto alla presenza di alcuni avventori.

L’uomo, bloccato dai carabinieri prontamente intervenuti sul posto, ha tentato di opporsi energicamente all’arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bronte, minaccia l'ex convivente per vedere la figlia: arrestato

CataniaToday è in caricamento