Bronte, torna in libertà il sindaco Graziano Calanna

Gli arresti domiciliari erano stati disposti nell'ambito dell'inchiesta "Aetna"

E' tornato in libertà il sindaco di Bronte, Graziano Calanna, agli arresti domiciliari per istigazione alla corruzione nell'affidamento della gestione della manutenzione e sfruttamento dell'energia elettrica prodotta dall'acquedotto comunale. Lo ha deciso la sesta sezione della Cassazione che, accogliendo la richiesta dei legali dell'indagato, gli avvocati Carmelo Peluso e Maria Mirenda, ha annullato senza rinvio il provvedimento emesso il 26 novembre del 2018 dal Gip di Catania. Calanna è indagato nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Catania sulla "gestione monopolistica delle escursioni sull'Etna", ma per fatti che non riguardano appalti sul vulcano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • “Freedom Oltre il confine” dedica parte della prossima puntata a Catania

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento