Cronaca Castel di Iudica

Brucia bare e rifiuti speciali nei pressi del cimitero, denunciato

E' accaduto nel cimitero di Castel di Iudica, in provincia di Catania. Protagonista il titolare della ditta affidataria dei servizi cimiteriali, un 40enne originario di Raddusa

Sfruttava un terreno incolto posto a confine con il cimitero, appartenuto in vita ad un anziano del luogo, per risparmiare denaro sullo smaltimento dei rifiuti (bare post estumulazione, con legno e zinco, corone di fiori e quant’altro). Preferiva così dar fuoco agli stessi con conseguente inquinamento del terreno e dell’atmosfera.

E’ accaduto nel cimitero di Castel di Iudica, in provincia di Catania, dove il titolare della ditta affidataria dei servizi cimiteriali, un 40enne originario di Raddusa, è stato denunciato dai carabinieri della locale stazione per “getto di cose pericolose e nocumento per la salute pubblica tramite lo smaltimento non autorizzato di rifiuti speciali.

Sequestrata l’area dopo l’identificazione del colpevole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia bare e rifiuti speciali nei pressi del cimitero, denunciato

CataniaToday è in caricamento