Buoni pasto riconosciuti ai lavoratori dell'agenzia delle dogane di Catania, Farruggia (uilpa) : “Ripristinato un diritto, vittoria del sindacato”

Il segretario generale della Uil Pubblica Amministrazione Sicilia Alfonso Farruggia esprime soddisfazione in merito alla sentenza del 10 febbraio scorso, con la quale il Tribunale di Catania ha riconosciuto la condotta antisindacale dell'Agenzia delle Dogane, ripristinando l'erogazione dei buoni pasto per i dipendenti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

La Sezione Lavoro del Tribunale di Catania ha accolto il ricorso presentato dalla Uil Pubblica Amministrazione relativo all'interruzione dell'erogazione dei buoni pasto dal mese di maggio dello scorso anno per i lavoratori dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Catania.

Ne dà notizia il segretario generale della UILPA Sicilia Alfonso Farruggia, che, in una nota, esprime "piena soddisfazione per il ripristino di un diritto previsto dall'articolo 98 del contratto collettivo nazionale di lavoro dei dipendenti doganali, illegittimamente privati del beneficio : la sentenza del 10 febbraio scorso ha riconosciuto la condotta antisindacale da parte della direzione regionale dell'Agenzia, e questa è di certo una vittoria di grande importanza".

"L'amministrazione - conclude il segretario - dovrà ora agire di conseguenza e provvedere con urgenza a restituire ai lavoratori i buoni pasto sottratti nel corso dei mesi".

Torna su
CataniaToday è in caricamento