menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"C'è posta per te", ma il postino era un carabiniere: arrestato pusher

L'attività di spaccio si svolgeva dentro casa, i militari di Biancavilla adottano uno stratagemma per entrare

I carabinieri di Biancavilla hanno arrestato un 44enne del posto, già gravato da precedenti di polizia specifici, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di un servizio mirato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i militari, osservati i metodi utilizzati dal pusher, avvezzo a “piazzare” la droga da casa e restio ad aprire la porta, se non dopo aver controllato per bene dalla finestra.

I carabinieri per evitare di essere riconosciuti e dare il tempo all’uomo di disfarsi dello stupefacente, hanno travestito un militare da postino che al citofono recitando una sorta di "c'è posta per te" l’ha invogliato senza alcuna remora ad aprire. 

Accedendo nell’immobile, ha bloccato l’uomo consentendo ai colleghi, appostati a breve distanza, di raggiungerlo ed eseguire una perquisizione domiciliare al termine della quale sono stati rinvenuti e sequestrati circa 15 grammi di “eroina”, un barattolo contenente alcuni grammi di “marijuana”, un bilancino elettronico di precisione, 20 euro in contanti, nonché del materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare le dosi di stupefacente da porre in vendita. L’arrestato, in attesa del processo per direttissima, è stato posto agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Alimentazione

Aglio: tipologie, proprietà e benefici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento