Cronaca

Cadavere carbonizzato ritrovato a Gravina, carabinieri indagano per suicidio

Il cadavere carbonizzato ritrovato è di un 71enne pensionato, ex impiegato alla Cesame, la storica azienda catanese specializzata nella vendita di accessori e forniture di sanitari

Il cadavere carbonizzato di un 71enne pensionato è stato ritrovato dai carabinieri in via Giusti a Gravina di Catania. Il gesto è al momento senza un movente. L'uomo - un ex impiegato alla Cesame, la storica azienda catanese specializzata nella vendita di accessori e forniture di sanitari -hanno ricostruito i carabinieri che indagano, che abitava nel capoluogo etneo, ha comprato della benzina e con la sua vettura, una Fiat Panda, si è recato in una strada di periferia di Gravina. Sceso dall'auto si è cosparso con il carburante acquistato poco prima e si è dato fuoco. Il cadavere carbonizzato è stato trovato da abitanti della zona che hanno chiamato subito i carabinieri. Sul posto sono intervenuti i militari della compagnia di Gravina che hanno avviato le indagini e stanno sentendo i familiari della vittima anche per accertare il movente del gesto, al momento ancora non emerso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere carbonizzato ritrovato a Gravina, carabinieri indagano per suicidio

CataniaToday è in caricamento