Cade in casa, uomo obeso soccorso dai vigili del fuoco

L’uomo, trovato riverso sul pavimento, è stato subito soccorso e trasportato in ospedale con qualche difficoltà, causata dal peso e dalle dimensioni

I vigili del fuoco sono intervenuti questa mattina a Scordia per soccorrere un uomo che, caduto in casa, non riusciva ad alzarsi da terra perché obeso.

Il fatto è avvenuto in via Vespri, dove, vivendo solo, il malcapitato non rispondeva alle ripetute chiamate. Allertati i vigili del fuoco, sono intervenuti aprendo la porta dell’appartamento, in presenza dei sanitari del 118.

L’uomo, trovato riverso sul pavimento, è stato subito soccorso e trasportato in ospedale con qualche difficoltà, causata dal peso e dalle dimensioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Via Leopardi, carabinieri scoprono un "buco" che collegava una casa disabitata ad una banca

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento